Intensiva 2.0

Il Progetto

 

 

Lo studio multicentrico randomizzato proposto dal gruppo “www.intensiva.it” sta per partire. Intensiva 2.0 vuole verificare su larga scala i risultati ottenuti da uno studio preliminare che ha dimostrato come interventi specifici sulla comunicazione possono contribuire a migliorare la comprensione e il benessere psicologico dei familiari dei pazienti ricoverati in Terapia Intensiva.

Nonostante studi recenti hanno evidenziato che i tassi di soddisfazione rispetto ai colloqui e alle informazioni ricevute siano intorno al 90%, una scarsa comprensione è stata rilevata in percentuale variabile tra il 50 e il 70% dei familiari e il 70% ha manifestato sintomi di ansia o depressione.

È stato dimostrato in varie occasioni che interventi mirati possono contribuire a migliorare, anche sensibilmente, la comprensione ed il vissuto emotivo dei familiari, infatti quando ricevono informazioni chiare e rassicuranti possono affrontare meglio lo stress associato alla malattia del proprio caro e prendere parte ai processi decisionali dei pazienti che non possono esprimersi in prima persona.

Intensiva 2.0 vuole valutare scientificamente se strategie comunicative alternative, come per esempio la visione di poster nella sala d’attesa della Terapia Intensiva o la lettura di brochures che parlano delle cure intensive e la navigazione sul sito www.intensiva.it, possano migliorare la comprensione dello stato di salute e delle cure effettuate.

Lo scopo del progetto è anche quello di poter dimostrare che una miglior comprensione della malattia possa ridurre l’insorgenza di ansia e depressione nei familiari e essere d’aiuto ad affrontare meglio lo stress post traumatico dovuto alla malattia del proprio caro.

Da alcuni anni SIARED è stata coinvolta a contribuire a questo progetto molto ambizioso, che vuole coinvolgere 300 reparti di Terapia Intensiva italiani in 3 anni. Se ancora non hai aderito puoi farlo scaricando il protocollo e inviando i dati della tua Terapia Intensiva richiesti a pagina 9 a: info@intensiva.it oppure al N° fax 02.50323137.

Partecipando al progetto potrai accedere al materiale formativo che può aiutare la tua unità operativa ad affrontare eventuali difficoltà nei processi comunicativi con i familiari. Inoltre l’adesione ad Intensiva 2.0 ti dà l’opportunità di far parte di una rete italiana di Terapie Intensive per lo svolgimento in futuro di “educational researches”, specie nel campo delle “life priorities”, cioè di ricerche che hanno come obiettivo l’innovazione e lo sviluppo scientifico e la diffusione di competenze per una buona pratica clinica.

La diffusione di questo progetto potrà essere un’occasione di adesione e approfondimento per molte pratiche cliniche di “umanizzazione” delle cure intensive come descritto nell’heroic bundle (www.heroicbundle.org), in particolare vorrebbe essere una sorta di invito a introdurre “buone abitudini”, per esempio nella comunicazione verso i familiari o nel controllo a lungo termine dell’outcome clinico e psicologico dei pazienti e dei loro familiari (ambulatorio post-Terapia Intensiva). Infine il materiale raccolto potrà essere utilizzato per la creazione di linee guida per la comunicazione con i familiari dei pazienti critici.

 

 

 

 

 

 

 

 

              

 

Questo sito utilizza Cookies. Navigando sul sito accetti che potremmo conservare ed utilizzare cookies sul tuo dispositivo.     Maggiori informazioni»     OK